Praticate il pensiero laterale!

Febbraio 11, 2019 VED Consulting

Praticate il pensiero laterale!

Perché dovremmo imparare ad usare il pensiero laterale?

Forse perché in molti casi il Pensiero Laterale diventa l’unica risorsa per risolvere in breve tempo anche i problemi più complessi.

Ripensa all’ultima volta che hai dovuto affrontare un problema. Ti senti dentro ad un tunnel, buio, dove trascorri ore o forse anche giorni a cercare una possibile via d’uscita… che pare non arrivare mai. Condizione che può generare stress e ansia, penalizzando, forse, anche il resto del tuo lavoro.

D’altronde, quando affrontiamo un problema la nostra mente analizza ed elabora le possibili soluzioni partendo da premesse e da informazioni conosciute. Informazioni che divengono una sorta di “area” in cui si delimita il problema stesso. Uno spazio in cui tendiamo a chiuderci e dove siamo soliti ricercare strategie e risposte, convinti che solo all’interno di questi confini si possa trovare la soluzione.

In questo modo funziona quello che viene comunemente definito “Pensiero Verticale”. Un pensiero logico sequenziale, che però tende ad “ingabbiare” ogni nuova informazione all’interno di modelli e confini preesistenti, e solo lì si muove per cercare le possibili soluzioni ai nostri quesiti.

 

Usciamo dalla gabbia

E se i confini del Pensiero Verticale fossero VALICABILI? Se scoprissimo che in realtà questi confini NON ESISTONO, ma sono solo una proiezione della nostra mente, abituata a lavorare per modelli conosciuti? Se cominciassimo a renderci conto che molte volte la soluzione SI TROVA PROPRIO ALL’ESTERNO DI QUESTI CONFINI?

Osserva questa immagine e prova a trovare la soluzione.

 

Trovata la soluzione? No?

Allora prova a capovolgere il tuo PC, smartphone o tablet… cosa vedi ora?

I tuoi tradizionali “modelli mentali”, per trovare la soluzione, ti avranno proposto conti, calcoli, prove di logica… ma non ti avranno suggerito l’idea di CAPOVOLGERE il dispositivo! Semplicemente perché questa soluzione non viene considerata come una possibilità!
Per curiosità prova a sottoporre l’immagine ad un bambino e vedrai che troverà la soluzione molto velocemente. Le menti dei bambini, infatti, sono ancora libere da schemi e modelli e quindi in grado di spaziare ed andare oltre i limiti della logica!

 

Il Pensiero Laterale

È proprio il Pensiero Laterale teorizzato dallo psicologo Edward De Bono, quello che ci aiuterà a scardinare modelli e logiche preesistenti. Il Pensiero Laterale ci aiuta a “pensare fuori dagli schemi” e ad immaginare soluzioni così originali ed innovative da sorprendere anche noi stessi.

Il Pensiero Verticale e quello Laterale sono complementari fra loro, quindi necessari l’uno all’altro ai fini di un ragionamento completo.
Tuttavia, mentre il Pensiero Verticale è per noi tutti più immediato, quello Laterale deve essere esercitato.

 

Come possiamo allenare il Pensiero Laterale?

Ecco alcuni suggerimenti per un buon “allenamento del pensiero laterale”.

Pensa ad un problema al quale stai cercando da tempo una soluzione.

  1. Considera tutti i dati, i fatti e le informazioni possibili, non solo quelli più evidenti o già presi in esame… Ovvero, “capovolgi il tuo dispositivo!”
  2. Ora distingui i fatti reali dalle opinioni personali e dalle tue convinzioni limitanti.
    Per farlo chiediti quante, delle premesse da cui parti di solito, rispondono ad affermazioni come “ho sempre fatto così”, “o questo o quello”, “è colpa mia”, “non posso farci nulla”…
  3. Adesso inizia a ridefinire e descrivere il problema con parole diverse. Vedrai che questa fase ti aiuterà tantissimo!
  4. A questo punto puoi iniziare ad invertite il processo di pensiero, partendo dalla possibile soluzione dello stesso per risalire alle premesse.
  5. Non avere paura di commettere errori: essi sono necessari e fanne tesoro nel processo che ti porterà al raggiungimento dell’eccellenza!
  6. Ultimo step, ma non per importanza… prova per credere!!!

Le prime volte non sarà facile perché, come abbiamo già detto, il Pensiero Laterale va allenato.
Ma se non demordi e sfrutti la tua innata e sana curiosità di sperimentare nuove strategie, vedrai che le soddisfazioni non tarderanno.

 

Lo sviluppo del Pensiero Laterale è una delle attività che si allenano anche con il Coaching.
Se vuoi saperne di più scrivimi su elena.stancheris@vedconsulting.it.
Dott.ssa Elena Stancheris

 

Condividi questo contenuto
, , , , , ,