Ristoratori: come guadagnare con il pranzo di Natale 2020?

Dicembre 13, 2020 VED Consulting

Ristoratori: come guadagnare con il pranzo di Natale 2020?

La Lombardia diventa “gialla”: allora cerchiamo subito di capire come possiamo guadagnare con il pranzo di Natale 2020.

Un Natale assurdo, non c’è bisogno di ripeterlo, che dopo tanti mesi altalenanti pone i ristoratori di fronte ad un’altra questione di non facile soluzione: come organizzare il servizio del 25 dicembre per guadagnare con il pranzo di Natale?

In tempi non sospetti, le attività di questo periodo si concentrerebbero sulla scelta del menù, l’acquisto delle materie prime, l’organizzazione dello staff e la pubblicità, per garantirci il “tutto pieno”, che da sempre rappresenta una delle più importanti occasioni di fatturato per la nostra azienda.
Già, in tempi non sospetti.

Ma oggi è tutto diverso. Innanzitutto perché non possiamo fare il “tutto pieno”:

  • dovendo rispettare le misure anti contagio che ci impongono distanze minime per evitare assembramenti;
  • per le limitazioni negli spostamenti tra Comuni (stiamo ancora aspettando le ultime dal Governo, ma non illudiamoci troppo!);
  • a causa dell’oggettivo pericolo di contagiare le persone più deboli, che ha rafforzato una paura diffusa portando le persone a stare a casa e a rinunciare a quei piaceri della vita di cui i ristoratori sono una rappresentanza;
  • e infine, diciamolo, anche a causa del fatto che la gente si sta abituando alla comodità di un pasto servito direttamente a casa!

Quindi: come possiamo fare il “tutto pieno” o almeno come possiamo guadagnare con il pranzo di Natale?

Sicuramente non inventandoci l’impossibile, anche perché non ne abbiamo il tempo. Ma, forse, iniziando a tradurre la parola “guadagno” con il termine “risparmio”.
È solo una prospettiva, ma forse ci può aiutare ad ottimizzare al massimo le piccole concessioni riservate alle Zone Gialle e ottenere il più possibile dai servizi che possiamo offrire: asporto, delivery e, finalmente, servizio al tavolo.
Vediamo allora come rivedere l’obiettivo delle imminenti festività, concentrandoci su come organizzare e gestire le nostre attività risparmiando il più possibile sui costi, pur senza ridurre la qualità del nostro servizio.

1° STEP: ATTIVIAMO TUTTI I SERVIZI POSSIBILI

La Lombardia ha appena conquistato una nuova libertà, ma non sappiamo se sarà definitiva o se saremo costretti a tornare indietro. Pertanto dobbiamo fare ancora uno sforzo e, ora più che mai, sfruttare questo periodo per recuperare quanto investito in questi ultimi mesi.

Hai attivato il servizio da asporto? Pensa subito a come allestire il tuo locale per organizzare in modo funzionale la lavorazione dei piatti ed il loro confezionamento anche per il pranzo di Natale.
Magari con un packaging personalizzato o semplicemente predisponendo dei biglietti di auguri che inserirai nelle confezioni: i tuoi clienti lo apprezzeranno molto!

Hai attivato il servizio delivery? Verifica subito la disponibilità di collaboratori extra per garantire le consegne in orari più elastici ed eventualmente in zone più ampie rispetto a quelle che hai servito finora.

Puoi riaprire il tuo ristorante? E fallo subito!!! Ma non prima di aver fatto un ultimo check di verifica sulla gestione dei costi che dovrai affrontare.

2° STEP: IL FOOD COST DI NATALE 2020

Abbiamo predisposto una tabellina excel che ti permetterà di capire come calcolare i costi dei tuoi servizi e, quindi, identificare il break even. Scoprirai che forse non guadagnerai come gli anni scorsi, ma almeno sarai presente con i tuoi clienti e potrai recuperare parte del fatturato perso in questi mesi.

Da questo esempio, immaginando di vendere per 50 coperti (tra servizio in ristorante, asporto e delivery) puoi capire che il tuo margine di guadagno sarà del 27%.

Ora, per creare il tuo Food Cost personalizzato e capire come guadagnare dal pranzo di Natale 2020, clicca qui food_cost_natale_2020 e compila la tabella excel con i tuoi valori. È il nostro piccolo regalo di Natale, che speriamo ti possa essere d’aiuto per affrontare con entusiasmo le prossime settimane. Se poi ne avessi bisogno, contattaci e ti aiuteremo volentieri a valutare i tuoi costi per organizzare i tuoi guadagni: vittorio.rota@vedconsulting.it | elena.signorelli@vedconsulting.it.

3° STEP: RESTA SEMPRE AGGIORNATO!!!

Ad oggi non sappiamo ancora se il Governo concederà ulteriori aperture e maggiori movimenti durante le festività. Quindi non sappiamo ancora se, qualora decidessi di aprire il tuo ristorante, potrai ospitare anche persone residenti al di fuori del tuo Comune. Un dato fondamentale per valutare il reale potenziale di coperti che potresti gestire in ristorante.
Come sempre, noi cercheremo di aggiornarti tempestivamente con le informative che riserviamo a tutti i nostri  clienti.

 

E ora… compila la tua tabella excel. E poi subito in cucina a preparare il pranzo di Natale più gustoso che mai: tutti noi ne abbiamo bisogno!

Buon lavoro,
il team VED Consulting

Condividi questo contenuto
, , , , , , , , , ,